Logo Regione Autonoma della Sardegna
POLITICHE SOCIALI DELLA SARDEGNA
sardegnasociale  ›  programmazione  ›  notizie  ›  modificate le linee guida dei piani di inserimento...

Modificate le linee guida dei piani di inserimento professionale (Pip)

CAGLIARI, 10 GIUGNO 2011 - Per eliminare alcuni dubbi interpretativi segnalati dagli interessati, l'Agenzia regionale per il lavoro ha modificato le linee guida relative ai piani di inserimento professionale (Pip).

Ricordiamo che attraverso questo strumento i giovani hanno l'opportunità di svolgere un'esperienza formativa e lavorativa all'interno di un'azienda privata o in associazioni di categoria, studi, ordini o collegi professionali.

Il piano ha una durata di 960 ore e prevede un'indennità mensile pari a 619,20 euro nel caso di Pip semestrale full time e a 309,60 euro nel caso di Pip annuale part time.

Possono partecipare al bando i giovani che:
- hanno un'età compresa fra i 18 e i 25 anni compiuti (o 29 anni compiuti per i giovani in possesso di un diploma di laurea, anche di primo livello);
- possiedono almeno un diploma di scuola secondaria superiore o una qualifica professionale conseguita al termine di un corso di formazione professionale legalmente approvato o riconosciuto;
- sono disoccupati o inoccupati;
- risiedono in Sardegna e sono cittadini di un Paese dell'Unione europea.

L'inserimento dei propri dati nella banca dati dei Pip, condizione indispensabile per poter accedere allo strumento, sarà consentito in qualunque momento, fino ad esaurimento dei fondi disponibili.

Per favorire l'incontro tra domanda e offerta, i ragazzi possono prendere contatto direttamente con le aziende, le associazioni di categoria, gli ordini ed i collegi professionali o rispondere agli annunci pubblicati nella "vetrina" dell'Agenzia regionale per il lavoro.

Consulta i documenti
Visita il portale dei Pip


Informazione a cura dell'Urp della Presidenza