Logo Regione Autonoma della Sardegna
POLITICHE SOCIALI DELLA SARDEGNA
sardegnasociale  ›  programmazione  ›  notizie  ›  interventi di inclusione sociale per i detenuti, proroga...

Interventi di inclusione sociale per i detenuti, proroga al 27 febbraio

Integrato l’avviso per la concessione dei contributi in favore delle associazioni e cooperative per azioni finalizzate a sostenere la presa in carico delle persone soggette a provvedimenti penali (detenuti, ex detenuti e soggetti a misure alternative) attraverso l’attuazione di percorsi riabilitativi e di interventi alternativi alla detenzione.

Le integrazioni riguardano:
- i criteri di accesso per i beneficiari nella parte relativa all’iscrizione nei registri generale del volontariato, delle associazioni di promozione sociale o all’albo regionale delle cooperative istituiti presso la Regione;
- le modalità di presentazione del progetto nella parte attestante l’iscrizione nei registri e all’albo.

L’Assessorato dell’Igiene e sanità, inoltre, ha prorogato al 27 febbraio 2015 la data di scadenza per la presentazione dei progetti.

Ricordiamo che le associazioni, oltre ad essere iscritte nei vari registri o albo, dovranno avere sede operativa in Sardegna e operare nell’ambito dell’accoglienza e dell’inclusione sociale e socio lavorativa di persone sottoposte a misure restrittive e in favore di minori entrati nel circuito penale con prescrizioni a carico.

In particolare, questi i destinatari delle azioni:
- soggetti adulti che si trovano in esecuzione penale interna con possibilità di ammissione al lavoro all’esterno o alle misure alternative alla detenzione, in esecuzione penale esterna o sottoposti a misura di sicurezza non detentiva e soggetti che hanno concluso l’esperienza di esecuzione penale sia detentiva che non o una misura di sicurezza non detentiva, da non più di cinque anni;
- minori sottoposti a provvedimenti penali e a misure di sicurezza non detentiva nonché i fuoriusciti dal circuito penale da non più di due anni.

I progetti dovranno essere presentati tramite raccomandata con ricevuta di ritorno o agenzia di recapito autorizzata al seguente indirizzo:

Assessorato regionale dell’Igiene e sanità e dell’assistenza sociale
Direzione generale delle politiche sociali
Servizio programmazione ed integrazione sociale
Via Roma – 253 – 09123 Cagliari.

La domanda e la relativa documentazione, firmate digitalmente, potranno pervenire alternativamente tramite posta elettronica certificata all’indirizzo: san.dgpolsoc@pec.regione.sardegna.it

Consulta i documenti

Informazione a cura dell’Urp della Presidenza