Logo Regione Autonoma della Sardegna
POLITICHE SOCIALI DELLA SARDEGNA
sardegnasociale  ›  famiglia  ›  adozioni  ›  adottare un bambino

Adottare un bambino

L'istituto dell'adozione ha per fine quello di soddisfare il diritto di ogni bambino ad avere una famiglia.
L'adozione non è stata istituita in favore degli adulti, ma nasce con il preciso obiettivo di tutelare i minori in stato di abbandono. Attraverso l'adozione è possibile provvedere alle cure che mancano e che dovrebbero essere assicurate a ciascun minore garantendo la sua crescita, educazione e preparazione alla vita. L'adozione può essere di un bambino italiano (adozione nazionale) o straniero (adozione internazionale).

Per poter adottare un bambino sono necessari alcuni requisiti:
- L'adozione è ammessa solo per le coppie unite in matrimonio da almeno tre anni.
- I coniugi non debbono essere separati e devono essere idonei ad educare, istruire e in grado di mantenere il minore che intendono adottare.
- Tra i genitori adottivi e il bambino devono esserci almeno 18 anni di differenza e non più di 40 anni (in casi particolari, sono previste deroghe al limite massimo d'età).
- Possono essere adottati soltanto i minori dichiarati adottabili dal tribunale dei minorenni (con il decreto di adottabilità vengono meno tutti i legami con la famiglia di origine ed il bambino è pronto a diventare a tutti gli effetti figlio di una coppia diversa da quella biologica).
Se il bambino da adottare è straniero la dichiarazione di adottabilità deve essere emessa dall'organo competente dello Stato estero.